FREERIDE SESTRIERE

Freeride per tutti i livelli sulle montagne del Sestriere!

Un’esperienza in BACKCOUNTRY rimane sempre indimenticabile e sempre fra le migliori giornate sulla neve! Il territorio a disposizione è immenso, il comprensorio della Via Lattea si presta moltissimo a vallate sconosciute senza impianti e boschi vergini, facilmente raggiungibili. Il FREERIDE può essere per tutti i livelli, dalla prima curva in fresca a canalini con pendenze estreme. Tutto sempre in sicurezza.

WEAL è in grado di farvi provare queste esperienze con le migliori guide e la migliore attrezzatura attraverso i migliori partner convenzionati e i nostri centri test!

La SPLITBOARD sta diventando sempre più popolare, grazie all’attrezzatura di nuova generazione, molto più leggera e facile da usare. Con le pelli si possono raggiungere tutte le vette circostanti o semplicemente perdersi nei boschi per qualche ora di quiete, lontani da tutti i rumori, se non quelli della natura. La Val Susa offre itinerari per tutti i livelli e capacità.

I nostri maestri non saranno esclusivamente a controllare la vostra andatura, ma vi introdurranno in questo mondo splendido, insegnandovi le nozioni basilari di sicurezza, di prevenzione valanghe, di lettura del manto nevoso e dell’uso del materiale di base (pala, ARTVA, sonda).

Ci prendiamo noi cura dell’organizzazione di un’esperienza che rimane nel cuore di tutti, che sia la prima volta oppure per i più esperti. Sono tutti i benvenuti per questa esperienza!!!

Gli SPLIT DAYS offrono la possibilità unica di scoprire in sicurezza un altro lato della montagna ed imparare l’uso della SPLITBOARD senza problemi, guidati da maestri di snowboard locali esperti del territorio e della montagna in generale. A Sestriere sono ormai una tradizione! Quest anno il primo evento organizzato è stato il 17 e 18 Novembre con l’8° edizione di I LOVE SPLIT: qui una tribù di riders, con pelli o ciaspole, guidati da Jonatan e Gigi, sono risaliti in varie direzioni per poi convergere verso la montagna di Banchetta in direzione del Raggio di Sole, noto rifugio collocato in una conca assolata e riparata dal vento. Dopo un lauto pranzo e un’ulteriore risalita, i partecipanti  si sono ritrovati per un aperitivo presso l’Officina, per terminare con un meritato riposo  presso lo chalet Weal!